Ven23022024

Ultimo aggiornamentoVen, 16 Feb 2024 9am

Tre giorni ricchi di eventi, emozioni sensoriali, musica e degustazioni

Da venerdì 23 a domenica 25 giugno 2023 è in programma la prima edizione del Forum Wine Festival, grande rassegna dedicata al mondo dell’enologia pugliese, organizzata dall’associazione Ads Wellness con il supporto del Comune di San Pancrazio Salentino, della Provincia di Brindisi, del Comune di Manduria, del Consorzio di tutela vini DOP Salice Salentino, del Consorzio di tutela vini DOC Brindisi, del Consorzio di tutela Primitivo di Manduria e della delegazione Puglia dell’associazione nazionale Le donne del vino; e in collaborazione con la delegazione di Brindisi-Lecce-Taranto dell’Associazione italiana sommelier, il Movimento Turismo del Vino Puglia, l’associazione Eventi Salentini.

L’appuntamento, a ingresso libero, è al Forum Eventi di San Pancrazio Salentino, contenitore di grandi eventi, che si sviluppa su un’area di oltre 50mila metri quadri. Immerso tra ulivi e palmeti, nella terra dei Messapi, è diviso in diverse aree, da quella dedicata ai grandi concerti fino ai verdi giardini, dall’area ristoro a quella dedicata alle attività sportive.

Si tinge di bianco, rosso e rosato, e si ravviva di bollicine il Forum, per il Wine Festival che abbraccia l’intero territorio. Nel cuore del Salento, fra le province di Brindisi, Lecce e Taranto, nella terra di Negroamaro e Malvasia, Primitivo e Susumaniello, la rassegna è una “celebrazione” del mondo del vino, un settore che, come pochi altri, è veicolo di promozione del territorio e delle sue risorse.

Un settore in costante crescita, come hanno evidenziato i recenti grandi appuntamenti delle fiere di settore, nazionali e internazionali, e i relativi premi ai vini pugliesi e salentini. Un settore che, grazie al lavoro quotidiano di uomini e donne, abbraccia la storia, la cultura, il tessuto economico e anche sociale dei territori dove vigneti e cantine insistono.

Si parte quindi con tre giorni ricchi di eventi, emozioni sensoriali, musica e tantissime degustazioni delle circa 40 cantine che hanno aderito alla manifestazione. Si passeggia, calice alla mano, alla scoperta dei migliori prodotti delle aziende partecipanti. Un appuntamento pensato e dedicato ai wine lovers, sia i più esperti del settore, sia gli appassionati che vogliono avvicinarsi al mondo dell’enologia.

Venerdì 23 giugno si inizia alle 17 con l’incontro di inaugurazione e presentazione del festival, alla presenza sindaco del Comune di San Pancrazio Salentino, Edmondo Moscatelli; del Presidente della Provincia di Brindisi, Antonio Matarrelli; del sindaco del Comune di Manduria, Gregorio Pecoraro; del Presidente del Consorzio di Tutela del Doc Salice, Damiano Reale; della Presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria, Novella Pastorelli; del Presidente del Consorzio di Tutela DOC di Brindisi, Angelo Maci; del Presidente del Movimento Turismo Vino Puglia, Massimiliano Apollonio; del Presidente Assoenologi, Massimo Tripaldi; dell’Assessore Regionale all’Agricoltura, Donato Pentassuglia.

Alle 18 è in programma il convegno “Vini di Puglia. Il marketing di domani è ora”, organizzato dal Movimento Turismo del Vino, moderato da Massimiliano Apollonio. Aprono e chiudono i lavori Alessandro Delli Noci e Donato Pentassuglia, rispettivamente assessore allo Sviluppo Economico, e assessore all’Agricoltura della Regione Puglia. Intervengono: Sebastiano De Corato, vicepresidente del Movimento Turismo del Vino; Vincenzo Russo, docente Neuromarketing Università IULM; Daniela Mastroberardino, presidente Nazionale Donne del Vino; Daniele Stangherlin, direttore commerciale di Amorim Cork Italia. Alle 20.30 si aprono i “tasting points” e gli stand enogastronomici.

Alle 20.30 parte la musica dal vivo, con le esibizioni finali del premio Jazz “Nicola Arigliano”, con Rita Scalera trio (Bari), Flaming fingers (Lecce), Antonio Macchia quartet (Brindisi), Carola con i Four Rails (Lecce), Ida Travel Jazz quintet (Taranto) e gli ospiti speciali Giampaolo Ascolese, batterista, percussionista e compositore, musicista che praticamente ha collaborato con tutti i più importanti jazzisti italiani, Carla Petrachi, pianista classica e jazz, cantante e musicista eclettica, e Paola Liaci, musicista e cantante jazz.

Gran chiusura alle 22 con il live di Tony Esposito e la Riccardo Monti band, con i ritmi tribali e i motivi tipici della musica partenopea che si mescolano, nelle melodie del musicista, cantautore e storico percussionista di Pino Daniele, a sonorità provenienti da diversi Paesi del mondo.