Mer11122019

Ultimo aggiornamentoMar, 19 Nov 2019 1pm

Seconda stagione di prosa al Teatro Giordano di Foggia

Sono in vendita gli abbonamenti della seconda stagione di prosa, organizzata dal Comune di Foggia in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Presso il botteghino del Teatro comunale “Umberto Giordano” di Foggia sarà possibile acquistare gli abbonamenti per i nuovi interessanti spettacoli proposti dopo il successo che hanno fatto registrare sia la campagna abbonamenti per la stagione già iniziata, che la “prima” del 13 dicembre scorso (in scena “Il fu Mattia Pascal”, con Tato Russo): sabato 10 gennaio Rocco Papaleo con “Una piccola impresa meridionale”; martedì 27 gennaio Geppy Gleijeses, Marianella Bargilli, Lucia Poli sono protagonisti de “L’importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde; domenica 15 febbraio appuntamento con “L’onorevole” l’opera di Leonardo Sciascia con l’adattamento e regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi; martedì 3 marzo, “Crimini del cuore” della compagnia Planet Production Roma, con Elisabetta Pozzi, Caterina Costantini e Benedicta Boccoli; il 19 marzo, “L’avaro” di Molière con traduzione e adattamento di Valeria Cavalli, messo in scena dalle compagnie “Quelli Di Grock” e Teatro Leonardo; sabato 11 aprile, “Sogno di una notte incantata” con Peppe Barra.

Gli orari di apertura del botteghino del “Giordano” sono i seguenti:
– LUNEDI 05/01/2015  ORE 09.00/12.00 – 16.30/19.00
– MERCOLEDI  07/01/2015  ORE  09.00/12.00 – 16.30/18.30
– GIOVEDI  08/01/2015  ORE 9.00/12.00 – 16.30/18.30
– VENERDI 09/01/2015  ORE  9.00/12.00
(FINE VENDITA ABBONAMENTI PROSA ATTO II)

Per quanto riguarda la vendita dei biglietti per lo spettacolo “Una piccola impresa meridionale”, in programma il 10 gennaio prossimo, questa sarà effettuata presso il botteghino del “Giordano” con i seguenti orari:
– VENERDI 09/01/2015  ORE 16.30/19
– SABATO 10/01/2015 ORE 19

Si ricorda, inoltre, che –come già annunciato nelle settimane scorse, lo spettacolo in cartellone il 13 e 14 gennaio 2015, “Penso che un giorno così….”, con Giuseppe Fiorello, è stato posticipato al  7 e 8 aprile 2015.