Mar15102019

Ultimo aggiornamentoLun, 30 Set 2019 7pm

Critiche contro il governatore Emiliano da Forza Italia: Xylella avanza a Nord della Puglia

«Emiliano ama così tanto gli ulivi e l’olio pugliese che prima ha lasciato seccare milioni di alberi, ora, mentre lascia che la sputacchina porti indisturbata la Xylella sempre più a Nord, non fa nulla perché si possano sostituire gli alberi secchi anche con altre coltivazioni: è un’offesa continua al territorio e ai cittadini pugliesi», lo dichiara in una nota il capogruppo di Forza Italia alla Regione Puglia, Andrea Caroppo.
«Dando retta ai “santoni” che dicevano che la Xylella non esiste o non bisognava combatterla, men che mai con le eradicazioni, Emiliano ha fatto seccare milioni di alberi di ulivo, da Leuca a Oria, uccidendo un intero settore.
Ora, mentre lascia che la sputacchina porti indisturbata la Xylella sempre più a nord, ha completamente abbandonato produttori e agricoltori che, non solo non hanno visto un euro di ristoro, ma soprattutto non possono nemmeno espiantare alberi morti e improduttivi per far post ad altre coltivazioni! Un capolavoro, solo per il quale Emiliano meriterebbe di tornare a fare altro nella vita.
Il Presidente - conclude Caroppo - così preso dalle sue ambizioni personali da aver abbandonato la Puglia, si attivi perché il Parlamento, nel quale il suo partito ha la maggioranza, legiferi immediatamente liberando produttori e agricoltori pugliese dalla catene alle quali lui li ha costretti».