Sab28032020

Ultimo aggiornamentoVen, 27 Mar 2020 11am

Ha fatto bene Vincitorio di Vox Italia a diffidare Emiliano sulle autorizzazioni per le antenne 5G.

Fiamma Tricolore condivide le critiche che Giancarlo Vincitorio, in rappresentanza di Vox Italia, ha fatto al governatore della Puglia Michele Emiliano in riferimento all’imminente proliferare delle antenne 5G su territorio pugliese. "Siamo pronti a schierarci accanto a Vox Italia  - dice l'avvocato Leonardo Ferrara, commissario provinciale per Bari e membro del Comitato centrale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore - nella battaglia per impedire che i pugliesi siano utilizzati come cavie per il cosiddetto progetto Città digitali che sostanzialmente consiste nell’installare tanti ripetitori del segnale 5G (ben 350 nel solo capoluogo leccese) che bombarderanno di onde elettromagnetiche tutti gli esseri viventi per ogni istante della loro esistenza". 

Il governatore Emiliano non ha fatto nulla per impedirlo e addirittura, assurdamente, in alcune occasioni ha utilizzato questo argomento del 5G come elemento distintivo di una Puglia che progredisce. 'Emiliano  - dichiara Ferrara - avrebbe dovuto valutare i rischi derivanti ai cittadini dall’inquinamento elettromagnetico e decidere di conseguenza. Perchè non l’ha fatto? Ha forse paura dei poteri forti espressi dal capitalismo tecnologico?". 
Fortunatamente Emiliano si avvia ingloriosamente alla fine del suo mandato. Ha governato pensando di essere sempre in campagna elettorale e dimenticando i problemi veri della gente. Dicendo tutto e il contrario di tutto e facendo zero. "I pugliesi - conclude Ferrara - sapranno esprimergli il proprio dissenso alle prossime elezioni regionali".