Ven03122021

Ultimo aggiornamentoGio, 02 Dic 2021 5pm

Legge Severino si applica in Puglia ma non in Campania

“Due casi analoghi: il sindaco di Napoli Luigi De Magistris condannato in primo grado per una vicenda legata alla sua precedente esperienza di pm, e sospeso dalla carica di primo cittadino per gli effetti della Legge Severino. Il sindaco di Fasano Lello Di Bari e il consigliere regionale (allora consigliere comunale, sempre a Fasano) Fabiano Amati condannati in primo grado per una vicenda amministrativa, con il collega Amati sospeso dalla carica di consigliere regionale sempre per gli effetti di una legge che presenta evidenti profili di incostituzionalità, per la mancata equiparazione tra figure istituzionali". Lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia Maurizio Friolo che è anche avvocato. 
"Il sindaco De Magistris - evidenzia Friolo - si è rivolto al Tar per bloccare la sospensione, e i giudici hanno accolto la fondatezza della questione di legittimità costituzionale, bloccando così la sospensione e permettendogli  di tornare a esercitare il ruolo per il quale era stato eletto. Il consigliere Amati ha preferito invece rivolgersi alla sezione civile del Tribunale di Bari, che non ha ritenuto invece di rinviare gli atti alla Consulta per il giudizio di costituzionalità, e confermando la sospensione per lui, peraltro in un momento delicato per il suo mandato e per la sua carriera politica. Due interpretazioni opposte, con stridente e preoccupante evidenza.
Ribadisco quindi la mia piena solidarietà al collega Amati e al primo cittadino di Fasano, già espressa pubblicamente in occasione di una sospensione che continua a suscitare sempre più perplessità. Destinate ad aumentare dopo la decisione dei magistrati del Tar campano”.