Ven03122021

Ultimo aggiornamentoGio, 02 Dic 2021 5pm

Elezioni regionali in Puglia: il centrodestra non perda tempo

C'è la necessità per il centrodestra pugliese di non perdere ulteriore tempo per le Regionali 2015. Lo dichiara il consigliere regionale Davide Bellomo il quale sull'argomento aggiunge: “Dopo mesi di estenuanti incontri, tavoli regionali, lunghe attese per mettere in moto la macchina organizzativa delle primarie del centrodestra, già fissate per il prossimo 23 novembre, e stabilirne le regole, oggi apprendo dai quotidiani che anche Raffaele Fitto abdica a favore della scelta di un unico candidato che possa compattare il centrodestra pugliese. 
Sfumano così le Primarie del centrodestra in Puglia. Certo, i tempi ormai ristretti e le indecisioni di carattere organizzativo all’interno delle forze partitiche che popolano e animano il centrodestra pugliese, non consentono di poter, oramai, più indire le primarie per la data stabilita del 23 novembre, come annunciato in conferenza stampa a settembre. 
Non dimentichiamo che  son passate circa due settimane dall'ultimo incontro per tentare un comune accordo, Ora, avendo dato sin da subito piena disponibilità alle primarie, è evidente che viene meno, purtroppo, il nostro principale ed unico obiettivo: rendere il cittadino unico protagonista della scena elettorale e dare legittimazione allo stesso candidato, in quanto scelto dai cittadini. 
In brevissimo tempo, il tavolo regionale deve ritornare a riflettere e convergere sulla scelta di un unico candidato, portavoce di un programma condiviso. 
Non sono più ammessi i ripetuti ed inconcludenti tavoli di concertazione regionale, espressione di antiche litanie della politica che, di sicuro, non ci permetterebbero di riprenderci, dopo 10 anni, il governo della Regione Puglia. I continui tentennamenti - conclude Bellomo - hanno già fatto perdere al centrodestra l’irripetibile opportunità del confronto con i cittadini. Il centrodestra non può e non deve perdere altro tempo”.