Gio29092022

Ultimo aggiornamentoDom, 04 Set 2022 12pm

Marmo (FI): centrodestra colleziona indecisioni e rinvii

“Stiamo collezionando rinvii e ritardi che stanno danneggiando l’intera coalizione di centrodestra e Forza Italia”. Lo dichiara il consigliere del PdL- FI, Nino Marmo Vicepresidente del Consiglio regionale.
“Continuiamo a perdere tempo prezioso – aggiunge Marmo - e questo sta per scadere, inesorabilmente. Forza Italia è ai minimi storici del consenso eppure da Roma c’è chi, pur non conoscendo affatto la realtà pugliese, boccia le primarie a priori. Noi non dovremmo essere quelli delle trame di palazzo. Non dovremmo essere quelli che per una poltrona si fanno girare la testa. Non dovremmo essere quelli che ‘i candidati li caliamo dall’alto’. Non dovremmo essere quelli che temono il confronto con l’elettorato e le primarie servirebbero non per conservare posizioni di potere, ma per lanciare un messaggio ai cittadini: ‘in una politica prevalentemente inquinata, noi che siamo persone perbene vogliamo darci da fare per ripulirla e siamo pronti a far scegliere a voi la classe dirigente’. Il messaggio delle primarie sarebbe questo e, certo come sono che porteremmo più di 140 mila persone al voto, potremmo uscire dall’impasse e convocarle”.
“Dimostrando di non temere la sinistra – conclude Marmo -  e di non prendere ordini di scuderia da chi non lotta tutti i giorni sul territorio insieme a noi”.  

Sullo stesso argomento interviene anche un altro consigliere regionale di Forza Italia: Aldo Aloisi. Ecco cosa dichiara in merito. 

“Mi auguro, per il bene della Puglia e del popolo di centrodestra, che si prenda una decisione al più presto per le prossime elezioni regionali. Ce lo chiedono i pugliesi – afferma Aloisi - tartassati dalle tasse che pagano a fronte di servizi inesistenti. Il centrodestra può farcela, può vincere contro Pd e Sel che hanno smantellato la Regione”.
“I tempi si stanno stringendo – conclude Aloisi - e la clessidra è partita: dobbiamo fare presto, buttarci con entusiasmo nella campagna elettorale che ci attende e rispondere all’appello dei cittadini offrendo la migliore proposta politica per il rilancio della Puglia”. 

Altro intervento sul medesimo aspetto è del consigliere regionale di Forza Italia Luigi Mazzei.

“Il nostro leader Raffaele Fitto - dichiara Mazzei - ha rilanciato l’opportunità di svolgere le primarie per la scelta del candidato presidente della Puglia. Auspico che tutti gli alleati della nostra coalizione raccolgano la sfida, testimoniando la volontà forte e determinata del centrodestra di riprendere a rappresentare la maggioranza dei cittadini italiani e pugliesi. È una proposta concreta e realizzabile. Siamo convinti - afferma Mazzei - di poter coinvolgere più di 140 mila pugliesi. Il centrodestra ha bisogno di ricongiungersi con il suo popolo, dimostrando di voler realmente aprire le porte alla partecipazione attiva dei cittadini nella selezione della classe dirigente. Il tempo, se vogliamo, c'è. Perdere questa occasione potrebbe avere conseguenze infelici anche sul risultato finale delle prossime elezioni, in una Puglia che abbiamo il dovere di liberare da una sinistra che ha calpestato ogni prospettiva di crescita e sviluppo.
Mi auguro, quindi, per amore della Puglia e della buona politica che possiamo condividere e realizzare, che tutte le forze politiche dello schieramento di centrodestra vogliano buttarsi, con passione ed entusiasmo, in questa avventura. Un'avventura che può solo giovare ad un centrodestra capace di mettersi in discussione con coraggio e vincere le elezioni.
Pertanto – conclude Mazzei - faccio un accorato appello ai nostri alleati affinché si abbia il coraggio di osare e credere nella possibilità offerta dalle primarie, con l'auspicio che il tavolo regionale creda nella proposta e rilanci l'idea pluralista”.