Dom03032024

Ultimo aggiornamentoVen, 16 Feb 2024 9am

Erano in Puglia un albanese e un macedone espulsi dall'Italia per terrorismo

Sono stati espulsi dall'Italia per motivi di sicurezza nazionale due stranieri che avevano residenza in provincia di Bari. Sono un albanese di 27 anni e un macedone di 36. La Digos di Bari ha accertato che entrambi avevano stretti rapporti via social con estremisti e predicatori radicali arrestati in Kosovo per reati di terrorismo. Le indagini della polizia erano state avviate da alcuni frequentazioni su internet con un marocchino con evidenti posizioni di propaganda dell'Isis. Le perquisizioni hanno permesso di trovato anche supporti informatici con video e foto di carattere anti-occidentale ed antisemita. I due sono stati rimpatriati, in aereo decollato da Bari, per l'Albania e la Macedonia.

Complessivamente quest'anno risultano essere 89, con quest'ultime due, le espulsioni compiute dall'Italia di persone ritenute appartenenti all'estremismo religioso e in ambito terroristico. Se il dato tiene conto anche delle espulsioni compiute anche nel 2015 allora il totale ad oggi diventa di 221.