Dom24032019

Ultimo aggiornamentoMar, 19 Mar 2019 9am

La madre abusava sessualmente dei suoi quattro figli con il compagno e un amico di famiglia

Violenze sessuali sono state compiute da una madre pugliese sui suoi quattro figli. A quegli abusi sessuali fatti per anni in casa e in un casolare di campagna hanno spesso assistito e a volte partecipato anche il compagno della donna e un amico di famiglia. I tre adulti sono stati arrestati dalla polizia in provincia di Taranto ed ora sono in carcere in esecuzione di un'ordinanza chiesta dal sostituto procuratore Francesco Ciardo e firmata dal Gip Giuseppe Tommasino.

I quattro bambini, due maschietti e due femminucce, hanno 14, 12, 9 e 6 anni. Il più piccolo ha iniziato ad essere molestato sessualmente già quando aveva solo 3 anni.

La squallida vicenda è stata svelata quando due dei quattro figli sono stati trasferiti, dalle assistenti sociali, in una casa famiglia. E' stato allora che il personale della casa famiglia si è accorta che le bambine avevano comportamenti sessuali anomali e dalle confidenze fatte dalle piccole alle loro coetanee sono risultati evidenti elementi descrittivi dell'orribile vicenda. La loro madre e i suoi due complici sono accusati di concorso in violenza sessuale continuata con l'aggravante di aver commesso il fatto in danno di bambini di età inferiore a dieci anni. Tutti i quattro fratelli hanno disabiità intellettive.

Alla coppia, in particolare, è contestato anche il reato di maltrattamenti. Avrebbero costretto i minori a vivere in un contesto di assoluto degrado, picchiandoli, abbandonandoli in casa, impedendo loro di frequentare la scuola dell'obbligo. Secondo quanto sarebbe emerso dalle indagini la madre non avrebbe garantito ai 4 piccoli neppure l'alimentazione quotidiana e la minima igiene personale. Una storia di abusi e orrore che tutti vorrebbero non fosse mai accaduta e che, purtroppo, c'è stata davvero. (R.T.)