Lun29112021

Ultimo aggiornamentoLun, 29 Nov 2021 5pm

I pugliesi completamente vaccinati contro il Covid sono 3.108.317

Questa la situazione aggiornata in ogni Asl pugliese in merito alla campagna di vaccinazione contro il covid-19. L'aggiornamento è riferito al 18 novembre 2021.

ASL BARI

Quasi il 35 per cento degli over 60 residenti in provincia di Bari vaccinati da almeno 6 mesi ha ricevuto il richiamo del vaccino anti Covid. Si tratta nel dettaglio di 39.162 cittadini, di cui oltre 23mila persone con età superiore agli 80 anni, 9.248 60-69enni e 6.885 70-19enni. Nell’ultima settimana – fra l’11 e il 18 novembre - sono state effettuate complessivamente 21.763 somministrazioni di vaccino: di queste 1825 prime dosi, 4.760 seconde e 15.178 terze dosi, per un totale di oltre 2 milioni di iniezioni dall’inizio della campagna vaccinale ad oggi. Per effetto della imponente campagna vaccini portata avanti finora, il 90 per cento della popolazione vaccinabile risulta coperta con almeno una dose e l’89 per cento ha concluso il ciclo completo. Queste le coperture raggiunte nel dettaglio delle fasce di età: 12-19 anni (88% almeno una dose; 84% ciclo completo); 20-29 anni (84% almeno una dose, 81% ciclo completo); 30-39 anni (84% almeno una dose, 81% ciclo completo); 40-49 anni (88% almeno una dose, 85% ciclo completo); 50-59 anni (94% almeno una dose, 92% ciclo completo);60-69 anni (97% almeno una dose, 95% ciclo completo); 70-79 anni (99% almeno una dose, 98% ciclo completo); over 80 (96% almeno una dose, 94% ciclo completo). La ASL di Bari sta assicurando in tutta la provincia le somministrazioni della terza dose attraverso una rete complessiva di 28 punti vaccinali, tra hub, centri ospedalieri e ambulatori territoriali, a cui si sono aggiunti i medici di Medicina generale che daranno ulteriore spinta al proseguimento della campagna anti Covid. Come stabilito nell’ultimo incontro con il Nucleo operativo vaccini aziendale della ASL, i medici stanno contattando i propri assistiti per acquisirne la disponibilità e potranno fare richiesta delle dosi necessarie ai distretti di appartenenza. Successivamente partirà la distribuzione dei flaconi. La ASL ha messo inoltre a disposizione anche i punti vaccinali di popolazione e le sedi distrettuali per i medici che volessero vaccinare nelle strutture aziendali anziché nel proprio studio.

POLICLINICO DI BARI

Il 70% degli operatori sanitari del Policlinico di Bari ha ricevuto la dose booster di richiamo del vaccino contro il Covid19. Sono state esattamente 6.050 le somministrazioni per medici, infermieri, operatori e studenti universitari che svolgono tirocinio nei reparti.
Avviata questa settimana anche la campagna di somministrazione della dose booster di richiamo per i pazienti diabetici. Si tratta di circa 4.000 soggetti seguiti dal centro di cura. Ad oggi sono 4.550 pazienti trapiantati, neurologici, ematologici, oncologici in radioterapia e reumatologici che hanno completato con la terza dose aggiuntiva il ciclo primario al fine di raggiungere un adeguato livello di risposta immunitaria.

IRCCS ONCOLOGICO GIOVANNI PAOLO II BARI

Sono in tutto 992 le terze dosi somministrate all'Istituto Tumori di Bari che, da poco più di un mese, ha avviato la campagna di vaccinazione per le dosi aggiuntive per pazienti in cura e personale dipendente. Nel dettaglio, 536 i pazienti oncologici già vaccinati con la terza dose, per lo più pazienti onco-ematologici, trapiantati e pazienti che stanno completando cure e terapie. Le somministrazioni andranno avanti con giornate dedicate anche nelle prossime settimane. Sono invece 456 i medici, gli infermieri e gli operatori sociosanitari che si sono sottoposti a terza dose. Per il personale è in corso anche la campagna vaccinale anti influenzale.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi sono state somministrate finora circa 615.000 dosi di vaccino e tra queste 14.630 terze dosi.

La copertura vaccinale con la prima dose relativa ai residenti over 80 è pari al 96,7% e al 93,4% per il ciclo completo. Le terze dosi somministrate agli over 80 sono più di 6.000, mentre sono 3.550 quelle erogate a soggetti nella fascia 60-79 anni.
Sono 67.837 le dosi somministrate.finora dai medici di medicina generale, I soggetti fragili rappresentano la categoria a rischio vaccinata prevalentemente dai medici di famiglia (47.925; 70,7%), seguita dai soggetti con età superiore a 60 anni (13.438; 19,8%), dai caregiver (1.325; 2%) e da altre categorie (5.149; 7,5%).


ASL BT

Nella Asl Bt dall'inizio della campagna di vaccinazione a oggi in 304.465, pari all'88 per cento della popolazione, hanno ricevuto la prima dose di vaccino, in 271.251 hanno pari al 79 per cento della popolazione hanno ricevuto anche la seconda dose. Sono 12.184 i cittadini che hanno ricevuto anche la terza dose. La percentuale di vaccinati con la dose booster tra gli operatori sanitari è molto alta e raggiunge l'80 per cento degli operatori dei presidi ospedalieri di Andria, Barletta e Bisceglie. In totale gli operatori sia sanitari che tecnici e amministrativi vaccinati anche con la terza dose sono 4012. L'attenzione nei confronti della terza dose offerta alla popolazione resta molto alta: ad Andria e Barletta si continua a vaccinare presso gli hub, a Trani è in corso la vaccinazione presso l'Ufficio di Igiene ma a breve sarà possibile vaccinare in aree più ampie messe a disposizione dal Comune, a Bisceglie dove è stato appena chiuso l'hub si riparte con la vaccinazione presso gli spazi del Poliambulatorio "Don Pierino Arcieri" da martedì 23 novembre. Su tutti gli altri comuni la vaccinazione prosegue presso gli Uffici di Igiene.


ASL FOGGIA

Sono 919.469 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall'avvio della campagna vaccinale anti COVID.

Ha ricevuto almeno una dose di vaccino l'88% delle persone di età superiore a 12 anni; ha ricevuto la seconda dose il 77,6% degli over 12.
Attualmente hanno ricevuto la terza dose di richiamo 24.112 persone di cui 6.554 operatori sanitari, 535 ospiti di strutture sanitarie e sociosanitarie residenziali.
In tutto, le persone di età superiore a 60 anni che, ad oggi, hanno ricevuto la terza dose sono 17.220, circa il 30% degli over 60 che hanno effettuato la seconda somministrazione più di 6 mesi fa.
I medici di medicina generale hanno effettuato dall'avvio della campagna vaccinale 161.112 somministrazioni di cui 1.717 terze dosi.

Comunicazione di servizio.
Nuova sede per l'hub di Troia: le attività si sono spostate in via Aldo Moro, 1.

POLICLINICO RIUNITI FOGGIA

Da lunedì 8 a venerdì 12 novembre, presso gli ambulatori della UOC Igiene universitaria del Policlinico Riuniti di Foggia, sono state vaccinate 2.597 persone: 93 con condizioni di vulnerabilità, di cui 86 con la dose di richiamo; 992 adulti di 60 anni di età e più, di cui 703 con la dose di richiamo; 800 operatori sanitari, di cui 744 con la dose di richiamo; 712 soggetti con meno di 60 anni.


ASL LECCE

Dall'inizio della campagna vaccinale sono 1.198.145 le dosi di vaccino somministrate a cittadini residenti in provincia di Lecce.


L'86.01% della popolazione dai 12 anni in su residente in provincia ha ricevuto una dose di vaccino e l'82.1% ha completato la vaccinazione (popolazione dati Istat 1.1.21).

Ha completato la vaccinazione il 73.24% della fascia 12-19, il 71.46% della fascia 20-29, il 70.98% della fascia 30-39, il 77.45% della fascia 40-49, l'84.4% della fascia 50-59, l'89.94% della fascia 60-69, il 94.65% della fascia 70-79 e il 94.64% degli over 80.
Prosegue la campagna vaccinale tra Hub, centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale: 13616 le vaccinazioni effettuate nell'ultima settimana.
A quota 32.239 le terze dosi complessivamente somministrate finora.

ASL TARANTO

Nell'ultima settimana, gli hub vaccinali della provincia di Taranto hanno superato le diecimila vaccinazioni effettuate. Di queste, la maggior parte sono terze dosi: hanno infatti ricevuto la dose booster oltre seimila persone, mentre mille sono state le prime dosi e quasi tremila le seconde.