Ven30092022

Ultimo aggiornamentoDom, 04 Set 2022 12pm

Si dovrà puntare sul miglioramento dell’appropriatezza delle prescrizioni mediche

L’assessore regionale alla Sanità pugliese, Rocco Palese, e il direttore del Dipartimento Salute regionale, Vito Montanaro, hanno convocato, quest’oggi, nel padiglione 152 della Fiera del Levante di Bari, tutte le Aziende del Sistema Sanitario regionale (SSR)  per dare maggiore impulso alle ASL, A.O.U. e I.R.C.C.S pubblici nell’attuazione delle politiche di riqualificazione della spesa per farmaci, dispositivi medici e ausili protesici. 

Rispetto a tale spesa, già a partire dal 2017, la Giunta Regionale ha approvato numerosi provvedimenti di indirizzo e programmazione (in ultimo, nel 2022, le D.G.R. n. 314/2022, D.G.R. n. 132/2022 e D.G.R. n. 133/2022) con espresse indicazioni strategiche e operative per le Aziende sanitarie finalizzate a riallineare i dati di spesa e consumo della Puglia con quelli della media nazionale.

Le azioni sono state incentrate principalmente sul miglioramento dell’appropriatezza prescrittiva, sul potenziamento delle gare centralizzate di appalto tramite il Soggetto Aggregatore Regionale e sull’utilizzo dei cruscotti informatizzati di monitoraggio, implementati nel sistema informativo regionale Edotto.

Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato i vertici dirigenziali delle Aziende del SSR, il dirigente della Sezione Farmaceutica regionale, Paolo Stella, ha illustrato i dati aggiornati di spesa e consumo dei farmaci, dispositivi medici e assistenza protesica, evidenziando gli indici di scostamento per ogni Azienda del SSR rispetto agli obiettivi di riduzione assegnati dalla Giunta, e richiamando le principali linee strategiche con chiare indicazioni sulle priorità di azione.
Il messaggio dato alle Direzioni generali delle Aziende del SSR da parte dell’ Assessore alla Sanità e del Direttore del Dipartimento Salute regionale è stato quello di sollecitare la concreta attuazione delle politiche di contenimento della spesa disposte dalla Giunta Regione per ottenere i risparmi attesi.