Dom03032024

Ultimo aggiornamentoVen, 16 Feb 2024 9am

Come si diventa donatori ADMO in Puglia

ADMO Puglia è nata trent’anni fa, con l’intento di proseguire ciò che già si era fatto in alcune regioni d’Italia. Lottare contro la disinformazione e, in questo modo, produrre la più potente medicina che abbiamo a disposizione, la solidarietà. Scopri la nostra storia e le nostre iniziative per portare avanti questa missione

Per diventare donatore di midollo osseo è necessaria l’analisi di un campione di sangue o di saliva dal quale ricavare il tuo profilo Donatore ed entrare nel Registro Italiano Donatori Midollo Osseo IBMDR

Se il tuo profilo donatore coincide con quello di un potenziale ricevente, verrai contattato dal Centro Donatori ed insieme continuerete il percorso di donazione

La consegna dei primi 315 tamponi salivari si è svolta oggi, lunedì 19 giugno alle ore 11, presso la sede della direzione generale ASL (ex CTO) di Bari alla presenza di una testimonial di eccezione, Arianna Mihajlovic, moglie di Sinisa Mihajlovic, ex calciatore scomparso a dicembre dell’anno scorso per leucemia.

Sono intervenuti il presidente della Regione, Michele Emiliano, il direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro, e l’assessore alla Sanità, Rocco Palese, insieme al direttore generale ASL Antonio Sanguedolce e alla presidente ADMO Puglia Maria Stea.

All’evento hanno partecipato anche Antonella Caroli, dirigente Servizio Strategie e Governo Assistenza Territoriale della Regione Puglia, Francesco Paolicelli, consigliere regionale della Regione Puglia Luigi Fruscio, direttore amministrativo ASL, Luigi Rossi, direttore sanitario, Domenico Visceglie, direttore del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale – S.I.M.T, Angelo Ostuni, direttore di Medicina Trasfusionale del Policlinico di Bari, Donata Mininni, direttrice del servizio Tipizzazione tessutale e immunologia dei trapianti del Policlinico di Bari.