Sab02072022

Ultimo aggiornamentoMer, 22 Giu 2022 10am

Asl chiude i Pronto soccorso di Fasano e San Pietro

Polemiche dopo la decisione del direttore generale ASL di Brindisi, Paola Ciannamea, di chiudere i Pronto soccorso di Fasano e san Pietro Vernotico. Ecco il commento del consigliere regionale di Forza Italia Scianaro. “Ciannamea, a due giorni dalla liquidazione, ha portato a compimento la missione dei tagli, così come Sel e il Pd le hanno indicato, che ha rappresentato il suo primo obiettivo verso la città di Fasano dal primo giorno del suo insediamento”. Così il consigliere regionale di Forza Italia, Antonio Scianaro, commentando la delibera del direttore generale della Asl di Brindisi con cui si recepisce il piano  organizzativo della rete emergenza-urgenza. “Vengono quindi chiusi –aggiunge Scianaro - i pronto soccorsi di Fasano e San Pietro Vernotico, e riconvertiti in punti di primo intervento, senza prevedere misure di compensazione. Mi domando a cosa siano serviti tutti questi giorni di rassicurazioni da più parti, quando ormai il danno è fatto e la decisione, evidentemente, era stata già presa. Con grande rammarico apprendo questa notizia nefasta per il nostro territorio e mi limito sommessamente a rilevare che il centrosinistra avrà qualche difficoltà a frequentarlo in campagna elettorale, perché i cittadini si accorgeranno a stretto giro del taglio che compromette gravemente il servizio sanitario offerto. Sono curioso –conclude- di vedere come abbiano agito i direttori generali delle altre Asl della Puglia per vedere se siano stati così tempestivi. Auspico che il presidente del Pd Pino Romano sia coerente e si batta per il ritiro della delibera di Giunta”.