Sab02072022

Ultimo aggiornamentoMer, 22 Giu 2022 10am

Primo tempo equilibrato e un finale scintillante per la Virtus Francavilla non sono riusciti a fare proseguire la serie degli 8 risultati utili

Catania - Virtus Francavilla 1 - 0

Catania (4-3-3): Sala 6,5, Albertini 6,5, Monteagudo 6,5, Lorenzini 7, Pinto 6,5, Rosaia 6,5, Cataldi 6,5 (Provenzano 6 72'), Simonetti 6 (Russini 6,5 46'), Greco 7 (Izco 86'), Moro 6 (Sipos 6 72'), Biondi 7 (Russotto 82')

Virtus Francavilla (3-5-2): Nobile 6; Delvino 5,5 , Miceli 5, Gianfreda 5, Pierno 5,5, Prezioso 5,5, (Franco 69') Thetchoua 5,5, Toscano 6, Ingrosso 5,5 ; Patierno (Ventola 69') , Maiorino 5 (Tulissi 53') (Carella 76')

Arbitro: Sajmir Kumara di Verona. Assistenti: Riccardo Pintaudi (Pesaro) e Tiziana Trasciatti (Foligno). IV Uomo: Dario Di Francesco (Ostia Lido).

Reti: 10°s.t. Biondi (CT).

Ammoniti: Simonetti (CT); Toscano (VF); Prezioso (VF); Lorenzini (CT); Pinto (CT); Sala (CT).

La Virtus Francavilla è risultata più volte in difficoltà nell'arginare Russini, Russotto e Sipos. Il primo tempo è stato equilibrato ma nella ripresa i padroni di casa hanno fatto vedere la determinazione necessaria per conquistare la vittoria. Sul finale le scintille le ha fatte vedere la Virtus Francavilla.

"Con tante gare ravvicinate il dispiacere - dice mister Taurino - sta soprattutto nel non potere effettuare delle rotazioni per fare rifiatare qualcuno. Ho visto ragazzi con i crampi, ci hanno provato fino alla fine magari con poca lucidità perchè la stanchezza ti annebbia ma con tanta voglia e anima. Sono molto orgoglioso anche oggi della mia squadra che ha un cuore enorme. A livello di energia non potevamo fare meglio”.

“C’è un pò di rammarico - ammette l'allenatore della Virtus Francavilla - per avere preso quel gol, secondo me ci è mancata l’ultima diagonale negativa per andare a impatto su quella palla ma va bene, è andata così. Sapevamo di affrontare una squadra forte e che la rosa del Catania probabilmente ha qualcosa in più di noi in termini di lunghezza, anche perché nella ripresa sono entrati Russotto, Russini, Provenzano, Sipos, hanno potuto fare cinque cambi mantenendo alta la qualità. Noi avevamo 4 cambi di cui uno pure bruciato per infortunio. Sono però contentissimo dello spirito dei ragazzi”.