Dom03032024

Ultimo aggiornamentoVen, 16 Feb 2024 9am

Affidata alla società Sport e Salute la progettazione di due importanti impianti sportivi a Taranto

Affidato l'incarico per progettare i lavori di realizzazione dello stadio Iacovone e del nuovo PalaRicciardi di Taranto, impianti nevralgici per l’organizzazione dei Giochi del Mediterraneo 2026. A realizzare la progettazione per questi 2 impianti sportivi sarà la società Sport e Salute SpA.

L’atto ufficiale che coinvolge Sport e Salute nell’organizzazione dell’evento internazionale è stato siglato questo pomeriggio a Roma dal Commissario Straordinario del Governo e Presidente del Comitato organizzatore Giochi del Mediterraneo Taranto2026, Massimo Ferrarese e dall’Amministratore Delegato, Diego Nepi Molineris, alla presenza del Presidente di Sport e Salute, Marco Mezzaroma.

A Sport e Salute sarà affidata la redazione dei piani di fattibilità tecnico-economica sia dello stadio comunale “Erasmo Iacovone”, che accoglierà le gare del torneo di calcio, sia del nuovo palazzetto polifunzionale “Ricciardi” dedicato all’atletica indoor, arti marziali ed altre discipline.

Inoltre, la Società sarà anche centrale di committenza per gli appalti di entrambi gli impianti ed anche per quelli per la costruzione dello Stadio del Nuoto e del Centro Nautico.

“Con la firma di questo accordo con Sport e Salute, braccio operativo del Governo in materia di sport, compiamo un passo importante per compensare il tempo perso – ha detto invece il Commissario Straordinario del Governo, Massimo Ferrarese –. La nostra struttura, assieme a quella di Sport e Salute, lavoreranno per raggiungere tutti gli obiettivi prefissati per i Giochi del Mediterraneo Taranto2026”.

Nella foto: Massimo Ferrarese, Commissario Straordinario del Governo.