Sab02032024

Ultimo aggiornamentoVen, 16 Feb 2024 9am

Calcio: gli squalificati in serie B dopo la 14a giornata

Il giudice sportivo ha reso noto le sanzioni disciplinari dopo la 14esima giornata di campionato serie B.

E' stata decisa la qualifica di una giornata per i seguenti giocatori:
BUSELLATO Massimiliano (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Quinta sanzione); per avere, al 30° del secondo tempo, contestando una decisione arbitrale, proferito un’espressione blasfema.
CIARAMITARO Maurizio (Trapani): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (Quinta sanzione); per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
PESOLI Emanuele (Pescara): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
COLY Mohamed Abdoura (Pro Vercelli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
CORTI Daniele (Varese): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quarta sanzione).
CRECCO Luca (Ternana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
LUONI Francesco (Varese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
MAMMARELLA Carlo (Virtus Lanciano): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).
PAGHERA Fabrizio (Virtus Lanciano): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
POLI Fabrizio (Carpi): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
RUSSO Adriano (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
SALVIATO Simone (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
SCAGLIA Filippo (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
SPOLLI Nicolas (Catania): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).