Sab02032024

Ultimo aggiornamentoVen, 16 Feb 2024 9am

Denmon fa vincere Enel Basket Brindisi in Germania

Un punto in più rispetto agli avversari, uno solo è stato sufficiente per fare vincere Enel Basket Brindisi in Germania contro Ratiopharm Ulm nell'Eurochallange. A fare la differenza tra sconfitta e vittoria è stato un fantastico canestro da otto metri realizzato da Marcus Denmon a 4” dalla conclusione della partita. E pensare che il Brindisi aveva sprecato un vantaggio di 5 punti a 36” dal termine, poi è andato sotto di due. La concentrazione e la determinazione della squadra ha permesso di riconquistare il gap e a vincere con quel tiro fantastico del più bravo della giornata: Marcus Denmon supportato bene da Simmons.

I commenti dopo partita sono lusinghieri soprattutto quando arrivano pure dagli avversari. Il coach Thorsten Leibenath ha rivolto le congratulazioni al suo collega Bucchi e all'Enel Basket Brindisi. “Abbiamo giocato una buona partita per 3 quarti però – ammette Thorsten Leibenath - contro una buona squadra come l’Enel Brindisi questo non è bastato. Non si può vincere una partita nel 1° quarto, però si può perdere nel 1° quarto. Brindisi ha giocato molto bene durante tutta la partita, con un 1° quarto incredibile. Quando pensavamo di aver ribaltato la situazione, l’Enel ha aumentato l’intensità difensiva. Denmon ha giocato una partita straordinaria, il che non è una grande sorpresa, dal momento che è un eccellente giocatore. Non è abbastanza il 29% da 2 punti che abbiamo realizzato.”

Da un ottimo giocatore del Ratiopharm Ulm come Adam Hess l'ammissione di forse di aver sottovalutato la squadra brindisina: “Non abbiamo giocato bene nel 1° quarto, però successivamente abbiamo iniziato a lottare. Abbiamo perso contro un’ottima squadra, che è stata preparata benissimo per questa partita. Ciò che è importante per me è che abbiamo continuato a lottare fino alla fine.”

Per l'Enel Basket Brindisi è il coach Piero Bucchi a commentare: “E’ stata una partita dura, contro un’ottima avversaria come l’Ulm. Le partite in trasferta sono molto importanti e sono un’ottima opportunità. Abbiamo molti problemi con gli infortuni e per questo è stato molto difficile l’approccio della squadra; sono molto contento che abbiamo vinto. In particolare, abbiamo avuto un ottimo inizio di partita, che ha sorpreso gli avversari. Quando sono tornati in gioco, siamo riusciti a rimanere concentrati.”

E' super contento capitan Massimo Bulleri: “Nella mia lunga carriera è una delle vittorie più belle. L’ultimo tiro di Marcus Denmon è stato molto importante per noi e credo che potrebbe essere il punto di svolta positivo della nostra stagione.”

Una svolta che i tifosi esigono dopo le precedenti deludenti prestazioni. (G.P.)

Ratiopharm Ulm 76 - Enel Basket Brindisi 77

RatiopharmUlm: Ohlbrecht 4, Günther 10, Ferner, Hall, Leunen 12, Harris 4, Savovic 9, Hess 12, Clyburn 7, Klobucar 11, Philmore 2, Schwethelm 5. All. Leibenath
Enel Basket Brindisi: Harper 10, James 10, Bulleri 2, Cournooh, De Gennaro, Denmon 31, Simmons 11, Morciano, Zerini, Henry 2, Turner 6, Ivanov 5. All. Bucchi
Parziali: 9 – 25; 38 – 40; 57 – 56; 76 – 77