Ven28012022

Ultimo aggiornamentoVen, 28 Gen 2022 9am

Il nigeriano Eric Micheal rafforza i sogni dell'Enel basket Brindisi

Dopo l’infortunio a Cedric Simmons, operato nei giorni scorsi a Roma e rientrato venerdì a Brindisi, l’Enel Basket Brindisi (sollecitata e sostenuta da innumerevoli messaggi, mail e post sui social network a proseguire lungo la strada per tenere in alto il nome della città nel massimo campionato italiano e nella competizione europea in cui è impegnata) ha deciso di compiere l’ennesimo sforzo economico per appagare i desideri dei suoi tifosi e per alimentare le aspirazioni agonistiche di questa stagione. Infatti, a breve si unirà al gruppo sino al termine della stagione il giocatore Eric Micheal, nato a Lagos (Nigeria) il 24 giugno 1988, ruolo centro, statura mt. 2,08, peso kg. 109. 
La sua carriera: dopo l’high School con Church Farm (Exton, Pennsylvania) e i quattro anni di college con Temple Owls, è sempre border line tra NBA e D-League, già sotto contratto con Cleveland Cavs nel 2012 ed è stato l’ultimo taglio di Milwaukee Bucks al training camp nello scorso ottobre. Importanti esperienze in D-League nella stagione 2012-2013 con Canton Charge e in quella 2013-2014 con Texas Legend. Aveva iniziato la stagione in corso con i greci del Panelefsiniakos. 
Eric Micheal è un grandissimo atleta, molto fisico, definito un “intimidatore” per la grinta e la determinazione in campo.