Mer25052022

Ultimo aggiornamentoSab, 30 Apr 2022 1pm

Poker del Bari contro il Frosinone

Serie B: Bari-Frosinone 4-0

Bari (3-4-2-1): Donnarumma; Salviato, Camporese, L.Filippini; Schiattarella (78' Calderoni), Donati, Minala, Defendi; Galano (66' Bellomo), De Luca (80' Caputo); Ebagua. A disp.: Guarna, Micai, Rinaudo, Bellomo, K.Boateng. All.: Nicola

Frosinone (4-4-2): Pigliacelli; Zanon (71' Curiale),A.Russo,Blanchard, Crivello; Paganin (70' Carlini), Gori (57' Frara), Gucher, Soddimo; D.Ciofani, Dionisi. A disp.: Zappino, Pamic, Cosic, M.Ciofani, Sammarco, Masucci All.: Stellone

Arbitro: Manganiello di Pinerolo
Marcatori: 1' De Luca (B), 45+2' aut. Zanon (B), 52', 82' Ebagua (B)
Ammoniti: Minala, Donati (B) Gori, Paganini (F)
Espulsi: Dionisi (F)

Neppure mister Davide Nicola era riuscito a prevedere un risultato così sorprendentemente positivo per il Bari. Un poker di gol contro il Frosinone, insomma, non era riuscito ad immaginarlo nessuno. Ed invece è accaduto davvero. Ha sorpreso anche la capacità del Bari di essere riuscito a bloccare ogni azione da gol degli avversari e a terminare la partita lasciando finalmente inviolata la propria porta. Il commento dell'allenatore è sintetico ma efficace: “siamo stati molto pratici nei momenti chiave”. Poi ha aggiunto:“Non mi aspettavo un Bari così travolgente nel risultato perché non avevamo mai segnato così tanto però, ad essere sincero, ero convinto che, prima o poi, ci sarebbe stata una prestazione di questo tipo, cioè capace di esprimere una grande mole di gioco e di lavoro ma anche di concretizzare finalmente un indiscusso e meritato risultato”.  

Insomma, dopo due pareggi il Bari è tornato a vincere e fare felici tecnico, società e soprattutto i tifosi. Vittoria alla grande per merito di tutta la squadra ma soprattutto di miracoloso Ebagua decisamente in "stato di grazia". Ben tre delle quattro reti che hanno tormentato il Frosinone hanno la sua firma. L'altro gol è del bravo De Luca, sostituito all'80esimo da Caputo.

La gioia di Ebagua è emersa tutta non solo in campo ma anche quando, a fine partita, ha commentato davanti ai giornalisti la propria prestazione. "Oggi siamo riusciti a dimostrare che il nostro Bari sta crescendo molto e bene. "Dobbiamo continuare in questo modo - dichiara in conferenza stampa Ebagua - senza lasciarci prendere dall’entusiasmo ma pensando che il nostro primo obiettivo resta la salvezza. Dobbiamo cercare di conquistare i 52 punti il prima possibile".  

L'altro protagonista della vittoria, De Luca, bilancia la contentezza con i timori per le insidie delle prossime sfide. "Questa vittoria è il giusto premio per il nostro gruppo che lavora molto - dichiara De Luca - ma non dobbiamo smettere perché siamo solo all’inizio del percorso. Conviene pensare un passo alla volta, una partita dopo l'altra. Ora pensiamo a preparare la gara con il Livorno."  (Mauro De Carlo)